UN RIMEDIO

Il post precedente, dedicato ai tanti e piccoli gialli di mezza estate, ha provocato, come auspicato dallo scrivente, delle furenti polemiche e, visto il nome del blog, direi che va benissimo; quando finisce un po’ in caciara, si è nel pieno spirito del blog, diversamente lo avrei chiamato cortesia e gentilezza….
Normale che quello che scrivo possa non piacere a tutti (!) e trovo altrettanto normale e giusto che, chi non gradisce, lo possa anche esprimere in maniera diretta e chiara; continuate a leggerlo quindi, a gradire ed a sgradire…

Intanto, mentre molti di voi sono al mare o sono concentrati su “che fine farà Berlusconi” o, meglio ancora, sul caos che regna all’interno del Pd (anche quando si deve decidere solo una data), c’è chi “lavora” e non si ferma nemmeno in estate.
Come scrivo da parecchi mesi (o forse anni), continuando con le politiche di rattoppo dei giganteschi debiti pubblici, difficilmente si arriverà ad una soluzione e ad una ripartenza dell’economia che possa far star meglio tutti o quasi e, siccome non sono un economo, se l’ho capito io da tempo, lo hanno capito anche coloro i quali potrebbero, volendo, fare qualcosa di utile: effettivamente, senza che nessuno ce lo abbia ancora detto, un rimedio è stato messo in atto, perchè è facile prevedere che, più si impoverisce la massa e maggiori saranno le probabilità che, anche in Italia, possano avvenire episodi ed eventi nefasti.
Dopo l’esercito europeo (senza limiti di potere), ecco anche l’esercito italiano “specializzato” per reprimere eventuali sommosse.
Siamo ancora sicuri di vivere in democrazia o, forse, dovremmo rivedere il significato a questa parola ?

Io, intanto, cerco di continuare a seguire il giallo di mezza estate che ruota intorno alle nomine Irsap e che, dopo “presunte bombe”, ovvie solidarieta’, indagini ed indagati ora prosegue nelle dichiarazioni dei diretti interessati che, a questo punto mi pare evidente, stanno cercando di farsi nominare con ogni mezzo e, mentre all’Ars i nostri deputati sono costretti a chiamare i carabinieri per far si che gli uffici preposti svolgano il proprio dovere, anche noi di Fiato sul Collo, a Caltanissetta, dovremmo riposare alcuni giorni, visto che la prossima seduta è prevista per il 26 Agosto ma, ovviamente, non potevamo non augurare “buone vacanze” ai nostri “dipendenti” senza un regalo di fine estate (!) … urge un rimedio.

Share Button

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*