IMBAVAGLIATI COME DE MAGISTRIS

E’ più che mai noto a tutti il caso De Magistris. Chi frequenta questo blog ha visto per tantissimi giorni un sondaggio che chiedeva la vostra in merito al trasferimento del suddetto magistrato dalla Calabria ad altra sede. Il trasferimento, su cui ancora il C.S.M. deve pronunciarsi, è stato ordinato dal Ministro di Grazia e Giustizia Clemente Mastella.

E altrettanto più che mai noto a tutti che il Magistrato De Magistris aveva, tra le sue indagini in corso, l’inchiesta denominata “Why not”. In questa inchiesta, ora sottratta al Magistrato (sottratta nel vero senso della parola nel senso che gli è stata presa dal cassetto a sua insaputa e poi gli è stata comunicata l’avocazione…. che procedura !!), risultavano indagati il Presidente del Consiglio Romano Prodi ed il Ministro Mastella.

Il semplice racconto dei fatti, che nessuno può negare semplicemente perchè si tratta di fatti accaduti pubblicamente, non avrebbe bisogno di ulteriori commenti. I Grillinisseni, in una loro non nutrita ma eccellente delegazione (erà lunedi mannaggia !!……) hanno atteso ed accompagnato il Ministro Mastella con uno striscione di sei metri che recitava “IMBAVAGLIATI COME DE MAGISTRIS”. Erano in cinque a manifestare oltre al cameramen-regista-montatore (anch’egli Grillonisseno) che ha realizzato splendidamente il video che potete gustare in questo post.

L’espressione del Ministro Mastella che guarda lo striscione a lui “dedicato” è semplicemente una goduria, in quel momento è stato colto dalle immagini ma chissà quante altre volte, nel corso del suo percorso, si è inquietato, allarmato, incazzato per “quei cinque capelloni e fannulloni” che lo perseguitavano e sembra lo perseguitino ovunque lui vada……

Bisogna continuare a lottare ed a farsi sentire, in un modo o nell’altro, non bisogna dare tregua a questa classe politica con l’acqua alla gola. Esattamente come fanno i Grillinisseni nel video… inseguono il Ministro mostrandogli, fino alla nausea, che ci sentiamo tutti imbagliati.

Ottima anche l’intervista di Ennio, che spiega perfettamente cosa sta accadendo e come ci sentiamo, usa la parola”vergognosa” che calza a pennello con quello che è accaduto e continua ad accadere nei confronti di un Magistrato che stava solo facendo il proprio dovere.

Situazione molto simile è quella che sta vivendo anche il Magistrato Clementina Forleo che stava indagando nei confronti dei vari D’alema e Fassino ed ora si ritrova “punita” e deve rispondere lei a dei suoi colleghi !!.

Mastella fa maggiormente notizia e scalpore perchè, ormai, non lo sopporta più nessuno ma sui fatti degli altri Onorevoli citati c’è molto meno scalpore e molta meno “persecuzione” da parte di chi protesta di solito.

La classe politica italiana è marcia, in toto. Bisogna “capirlo” tutti il più in fretta possibile e, in qualche modo (possibilmente pacifico !!!! ), fare un “salto” in avanti per iniziare a fare veramente gli interessi dell’Italia ed a tutelare gli Italiani.

Beppe Grillo non è un leader politico, non lo sarà mai e non vuole nemmeno esserlo. Beppe Grillo è uno straordinario comico che, personalmente, fa parte dei miei preferiti in assoluto;l ‘ho sempre preferito ad altri proprio perchè, oltre a farmi ridere a crepapelle, mi informa e mi fa riflettere su tantissime questioni importanti. Con il V-Day ha solo lanciato un sasso nello stagno e poi, da cittadino comune, ha un blog sui scrive più o meno giornalmente.

Sta ai cittadini comuni (anch’essi ormai con l’acqua alla gola) fare in modo che le cose possano cambiare. E’ dal “basso” che si deve partire. I vari meetup dei grilli di tutt’Italia ci stanno provando ma occorre l’aiuto di tutti altrimenti è una lotta impossibile contro un potere insormontabile.

Un Grazie sentito e di cuore ai sei “Eroi di Gela”

Share Button

1 Commento

  1. Imbagliati?

    imbagliati perchè c’era un noto esponente dell’alcolismo nisseno 🙂 o perchè ti 6 sbagliato?

    Scherzi a parte:

    ONORE A CHI A GELA CI HA MESSO LA FACCIA
    ONORE A CHI HA ESPOSTO LE PROPRIE IDEE CONTRO UN SISTEMA POLITICO CORROTTO E CORRUTTORE

    CONTINUATE COSI

    SALUTI GIANLUCA

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*