COSA BOLLE IN PENTOLA ?

Quando, dopo oltre un mese e mezzo dai fatti, viene tirato fuori lo scandalo kazako; quando, nello stesso giorno o quasi, “Calderoli è sincero e spontaneo” nei confronti del Ministro Kyenge e, di conseguenza, i notiziari vanno a tamburo battente su due notizie che sembrano “ad orologeria”, ho sempre la sensazione che il tutto sia messo in atto perchè, in pentola bolle altro.
Sarà la questione legata alla sentenza su Berlusconi del prossimo 30 Luglio ? sarà dell’altro ancora peggio ?
Conoscendo il cavaliere provo ad immaginare cosa stia facendo e tentando, in questi giorni, per cercare (in tutti i modi) di farla franca e, magari, sta commettendo nuovi reati proprio mentre state leggendo queste mie parole.
Non mi esprimo, quindi, ne su Calderoli (verso cui ogni insulto sarebbe sprecato) e nemmeno sul “caso kazako” visto che ritengo routine che possano accadere avvenimenti simili quando hai Alfano e la Bonino nei due Ministeri più importanti.

Ieri, invece, si è svolta la riunione provinciale del moVimento 5 stelle Caltanissetta che potete vedere ed ascoltare accedendo al mio canale YouTube. I video sono fatti col cellulare e, quindi, mi scuso in anticipo per la qualita’ ma, uno tra quelli che si riesce a sentire meglio, è questo dove vi invito ad andare intorno al minuto due ed a sentire l’intervento di quest’attivista nissena, pieno di passione e straordinariamente spontaneo …. io ancora scaccanio* … 
Per quanto riguarda l’assemblea si è discusso molto (come sempre) su come organizzarci meglio, si è parlato di migliorare la trasparenza anche tra di noi e poi c’è stata la presentazione dei nuovi gruppi tra cui quello di Gela.
Purtroppo sono dovuto andare via prima della fine ma, informandomi, ho saputo che, il nuovo portavoce del “vecchio” meetup gelese ha invitato i “fuoriusciti” in assemblea per ricucire lo strappo: ottima notizie per cui faccio, ovviamente, il tifo !

Concludendo, vorrei cominciare a camurriarvi**, ricordandovi che Venerdi’ è il 19 Luglio e, come ricorderete, ricorre il ventunesimo anniversario della strage di Via D?Amelio.
Come sempre ci sarà una ricca “tre giorni”. Questo è il programma completo anche se io riuscirò ad essere presente, come quasi ogni anno, solamente per il giorno 19.
Chi legge queste pagine ricorderà che, più di una volta, mi sono “arrabbiato” con Salvatore Borsellino per la visita, per due anni consecutivi, concessa all’allora Presidente della Camera Gianfranco Fini. Ora Fini non c’è più e, dopo un anno di assenza, voglio tornare in Via D’Amelio sperando di non dover assistere ad altre inaccettabili deroghe, visto che il presidio è, da sempre, contro le corone di stato ed io, quel 19 Luglio 2010 c’ero e ricordo che la sensazione di essere, in un certo senso, violentati è stata molto forte ed, ovviamente, tra le mani che sentite battere alla fine del video non c’erano le mie.
Spero di incontrare ed salutare Salvatore, portando, nuovamente con me, la mia Agenda Rossa… 



*rido a crepapelle
** darvi fastidio

Share Button

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*