VECCHI (E NUOVI) MOSTRI

Evidentemente le indiscrezioni ricevute in merito al “mio comunicato” erano errate o, forse, ho capito male io. Armiamoci di ulteriore pazienza ed aspettiamo i comodi degli eletti nisseni;  commenteremo tutto domani, in diretta su Radio Amore con Ubaldo.

Oggi, però, voglio accontentare quelli che non ne possono più di leggere sempre e solo post che trattano del moVimento, delle sue cazzate e della mia espulsione.

Questo post avrei dovuto pubblicarlo ieri ma, per vari motivi, non ci sono arrivato ed, infatti, erano previsti gli auguri di buon sessantesimo compleanno ad una persona che, anche alla luce di quello di cui parlerò dopo, è rimasta a rappresentare une delle ultime figure “romantiche” da combattente: parlo dello scrittore (ex militante del P.A.C.) Cesare Battisti. Il suo nome è legato, da sempre, alle pagine di questo blog ed a questa pagina facebook che mi onoro di amministrare. Normale, quindi, ricordarne il compleanno anche se so, per esperienza, che alla maggior parte dei lettori abituali non piace molto questa mia posizione.

A proposito di pagine facebook, vi ho già comunicato, sulla pagina ufficiale del blog, che la storica pagina “Fiato sul Collo – moVimento 5 stelle Caltanissetta” è stata cancellata su richiesta del proprietario del logo. Evidentemente il “Fiato sul Collo” è buono fino a quando è sul collo dei politici degli altri partiti; se questo è sul collo dei “cittadini-portavoce-leader di se stessi a 5 stelle” ecco che diventa fastidioso e da eliminare subito.

Oggi, però, non voglio tediarvi e volevo dire, rapidamente, la mia su due fatti di freschissima attualità: di uno vi ho già accennato ieri mattina ed, anche se spero di sbagliarmi, ho la triste sensazione che, al di la delle apparenze, “la svolta storica” tra Cuba e gli Stati Uniti (con la determinante regia del Vaticano) , sarà l’ennesima operazione che, probabilmente, serve a qualcuno “in alto” ma che non porterà alcun giovamento nei confronti del popolo cubano che, da quel che ho capito, continuerà a subire le conseguenze del blocco economico, commerciale e finanziario.

Altro fatto,  di cui queste pagine si sono occupate fin da subito, è il “delitto di Garlasco”. Lo so che non è una tipologia di argomento solitamente trattato ma, i vecchi lettori ricorderanno che, nel lontano 2007 (anno in cui avvenne il delitto), ne scrissi in maniera alquanto appassionata. Come ho sempre pensato, io non so se Stasi è colpevole o è innocente e, prima di quest’ultima sentenza, il fidanzato della vittima era stato assolto  ben due volte. Continuo a trovare vergognoso, per chi ha indagato in tutti questi anni, che, nel 2014, non si abbia ancora certezza sull’identità dell’assassino visto che, ovviamente, l’imputato ricorrerà al terzo grado di giudizio.

Vi saluto con una nota di speranza: Napolitano ha annunciato le sue dimissioni imminenti ed, anche se la politica italiana è in subbuglio e piena di preoccupazioni, io la vedo come una cosa positiva. Non stimo e non ho mai stimato l’attuale Capo dello Stato e, nonostante le difficoltà politiche che si intravedono per la nuova elezione, credo che liberarsi di un vecchio (e nuovo) mostro non può peggiorare la situazione italiana, questo è certo.

 

APPELLO PERMANENTE: lo scorso 7 Novembre 2014 il deputato regionale all’Ars Giancarlo Cancelleri,portaVoce del moVimento 5 stelle, ha preannunciato un comunicato stampa in merito alla mia espulsione dal meetup nisseno.  Un mese dopo, il 7 Dicembre 2014, anche il Consigliere Comunale Giovanni Magrì ha fatto la stessa promessa. Ad oggi non ve ne è traccia. 

INFORMAZIONE IMPORTANTE: tutte le parole dei post che hanno questo colore sono dei link che vi aprono una pagina internet collegata al discorso del post. Basta andarci sopra con il mouse e cliccarci.

Share Button

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*