ROBA DA NON CREDERE

Caltanissetta.

Quando avevo sentito la voce che dava Eugenio Alessi nominato nuovo Segretario Generale del Comune di Bagheria, ne avevo scritto ed avevo, sinceramente, sperato che si trattasse di una “bufala estiva” perchè, come avevo raccontato, non mi sembrava possibile che il Segretario Generale che, per dieci lunghi anni, ha combinato di tutto all’interno del comune nisseno, diventasse il Segretario Generale di un’amministrazione a 5 stelle. Sicuramente il fatto che il Sindaco Cinque non rispondesse al mio “sollecito” (e-mail personale e successivo post) mi ha lasciato ogni giorno più perplesso e, quindi, a distanza di una decina di giorni, ecco arrivare l’annuncio ufficiale: Patrizio Cinque ha nominato Eugenio Alessiroba da non credere !

Ma com’è arrivato a questa scelta ? quella del Segretario è una “scelta fiduciaria” che viene effettuata dal Sindaco; nello specifico Cinque ha attivato le normali procedure e, dopo aver visionato i curricula ed effettuato i colloqui, ha scelto.

La logica riflessione, ovvia e che farebbe chiunque, è: il nuovo Sindaco di Bagheria non avrebbe dovuto “fare rete” ? ovvero mettersi in contatto col meetup di Caltanissetta (o telefonicamente o via e-mail o personalmente) e farsi dire, per filo e per segno, tutto ciò che riguardava l’operato di Alessi negli anni nisseni; invece, non solo non ha fatto quello che chiunque, al suo posto, avrebbe fatto ma, nemmeno a posteriori, Cinque ha preso in considerazione le “informazini” che gli arrivavano da Caltanissetta e non solo. Ovviamente tale operazione andava effettuata per tutti i candidati alla poltrona di Segretario Generale di Bagheria.

Il meetup nisseno, posso affermarlo con assoluta certezza, non ha ricevuto alcuna richiesta di informazioni da parte del neo Sindaco di Bagheria, quindi Cinque non ha consultato nessuno ? non sembra molto plausibile come ricostruzione ma l’unico, forse, che può rispondere è lui.

Sta diventando una consuetudine del moVimento, quella di consultarsi e “fare rete” solo tra “portaVoce eletti”, ma anche qui ci sono le dovute eccezioni del caso. Cinque avrebbe potuto contattare i portaVoce al Consiglio comunale nisseno, ma non ha fatto nemmeno questo.

Tengo a precisare che nulla vi è mai stato contro la persona di Alessi, ma si parla solo del suo modo di operare nell’esercizio delle sue funzioni e nel nostro meetup Alessi non è mai piaciuto a nessuno… o quasi. In realtà, in un’assemblea di qualche mese fa (nel corso della campagna elettorale per le amministrative nissene) si parlò anche della figura del Segretario Generale e di cosa sarebbe successo nel caso in cui si fossero vinte le elezioni. A quell’assemblea era presente anche il nostro portaVoce all’Ars Cancelleri che, fra lo stupore generale (a cui seguì un lungo brusio misto a risate di incredulità), affermò, più o meno testualmente, che “Alessi è un ottimo Segretario ed è anche grillino”. L’ex capogruppo all’Ars non ha mai fatto mistero della sua stima nei confronti di Alessi e, personalmente, sono arrivato alla logica convinzione che sia stato proprio lui a “consigliarlo” al nuovo Sindaco di Bagheria. E dire che anche lui, nel lontano 2008, si era scontrato con i “regolamenti inventati” contro le videoriprese del Consiglio Comunale ma, evidentemente, il tempo cancella certi ricordi e l’aver vissuto gli ultimi due anni lontano dalla città (dove nel frattempo Alessi ne ha combinate delle altre) gli ha fatto “dimenticare” quanto accaduto in passato. E’ un’ipotesi, una spiegazione o, se preferite, una ricostruzione di come possono essere andate le cose.

Cmunque, delle due, l’una: o Cinque ha peccato scegliendo senza minimamente “fare rete” o il portaVoce nisseno all’Ars, che in questo caso tanto portaVoce non sarebbe più, ha rappresentato, al neo Sindaco, una realtà molto personale che, invece, sarebbe dovuta essere espressione del meetup nisseno.

In nome di quella trasparenza e quella partecipazione dal basso, che sono le basi fondanti del moVimento 5 Stelle, voglio augurarmi che i protagonisti di questa avvilente operazione spieghino come sono andate le cose e perchè non si è, nello spirito del moVimento, coinvolto il meetup di Caltanissetta che sarebbe dovuto essere l’unico interlocutore da cui attingere informazioni. Se tutto verrà smentito sarà, come al solito, roba da non credere.

INFORMAZIONE IMPORTANTE: tutte le parole dei post che hanno questo colore sono dei link che vi aprono una pagina internet collegata al discorso del post. Basta andarci sopra con il mouse e cliccarci.

 

Share Button

9 Commenti

  1. caro angelo sai quanta stima ho di te.
    non ho mtivo di credere o condividere la tua posizione.
    pero’ nel post non si evince molto bene quali sarebbero i peccati della persona in causa. Tra l’altro fai capire che non ci sarebbero rilievi penali ma soltanto peccati gestionali che potrebbero comunque risentire delle simpatie o antipatie personali. per cui ti sarei grato e credo lo sarebbe anche patrizio cinque se scendessi nei dettagli con appunti precisi, altrimenti diventiamo come i sanculotti che tagliavano teste senza troppe complicazioni.
    ad maiora angelo.

  2. Qualcuno di Voi ha mai letto il curriculum del Dr. Alessi?
    O la meritocrazia è giusta solo nella misura in cui porta avanti la logica del vostro movimento?
    Leggetevi il cv e non avrete piu bisogno di polemizzare.
    Inutilmente.

  3. ricordati che il segretario generale è scelto dal sindaco e deve quindi seguire le indicazioni politiche. Se non ha permesso le riprese in consiglio evidentemente gli sarà stato impedito dal sindaco di turno. Per quanto riguarda Alessi credo che sia uno dei migliori segretari che il comune abbia avuto. P.S. Sono un dipendente comunale che vota 5 stelle.

  4. Sarai un dipendente del Comune e pure un simpatizzante 5 stelle ma, evidentemente, non sai che, all’interno del Consiglio Comunale, il Segretario risponde al Presidente del Consiglio e non al Sindaco. Inoltre non sai nemmeno che, a livello regolamentare, è il Consiglio (ed anche il Presidente) a dover sottostare a quello che, sulla base dei regolamenti, decide il Segretario. Quindi Miche’, quello che hai scritto non è corretto Ps lo stesso vale x nomine e graduatorie varie: il Segretario fa si che si rispettino le regole che, sappiamo bene, spesso la “politica” vuole bypassare. Ciao , Angioletto

    • evidentemente non vivi e lavori dentro il palazzo, non puoi capire che le vere decisioni non le prendono i dirigenti e/o segretario, loro devono eseguire, nel rispetto delle leggi, quello che assessori e politici in genere chiedono di fare. Nel caso del segretario, essendo nominato dal sindaco di turno, è ovvio che cerchi di accontentarlo in tutto (sempre nel rispetto delle leggi). Vedrai che a bagheria il dott. Alessi farà in modo di accontentare il sindaco grillino.

    • sto dicendo che il segretario generale di un comune dovrebbe essere nominato per concorso in modo da non dover dar conto al sindaco di turno e svolgere il proprio ruolo liberamente. Sei incazzato per le riprese negate ma penso che non dovresti prendertela con Alessi ma con chi veramente le ha negate. A bagheria, se P. Cinque vorrà le riprese, alessi le autorizzerà.

  5. Miche’ le riprese le vieta il Presidente di turno ma il regolamento lo ha e lo fa rispettare il Segretario.
    Gennaio 2011 Territo (Presidente) vuole vietare le riprese, il vigile viene da noi per farci spegnere la telecamera, gli mostriamo il regolamento, il vigile va da Alessi e Alessi spiega a Territo che non puo’ far spegnere la telecamera.
    Marzo 2013 Alessi ci chiede al microfono di spegnere la telecamera e non c’era nessun nuovo regolamento. La decisione finale è del Segretario, non servono concorsi, servono le palle. Ciao, Angioletto.

1 Trackback / Pingback

  1. Polemiche da Caltanissetta contro Cancelleri ed il Sindaco Patrizio Cinque sulla scelta del Segretario Generale |

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*