NON CHIEDETEMI PERCHE’

Siamo al 4 Novembre 2014 e, guardando i lavori di Corso Vittorio Emanuele, non viene nessuna voglia di essere ottimisti. La Giunta continua a dire, in tutte le salse e ad ogni occasione utile, che “si sta facendo di tutto per stringere i tempi”, ma pare ci siano degli “imprevisti” in corso d’opera e, secondo un quotidiano online, i lavori sarebbero tutti da rifare. ma poi, leggendo l’articolo, non pare sia esattamente così; c’è stato un “imprevisto” ma non è tutto da rifare.

Lo scorso 29 Ottobre, sempre rimanendo in tema, il portaVoce in Consiglio Comunale del moVimento, Giovanni Magrì, aveva rilasciato questa intervista ad una televisione locale, facendo notare i rischi di natura fisica a cui si sarebbe potuto andare incontro a causa della precarietà delle “passerelle temporanee” presenti in Corso Vittorio Emanuele. Già lo stesso Consigliere parlava di una signora che si era fatta male ma ieri un’altra persona ha avuto dei problemi e, stavolta, ne hanno parlato anche alcuni articoli di stampa. Nel resto dell’intervista, in tutta sincerità capisco poco il concetto di “incolumità politica” ma, a seguire, il Consigliere pentastellato “si riprende” denunciando il boicottaggio degli uffici tecnici nei confronti della Commissione Urbanistica (fatto gravissimo), chiedendo a gran voce che fine abbia fatto la “democrazia partecipata” della Giunta Ruvolo ed, alla fine, parlando di un problema di quote nell’esecuzione dei lavori che potrebbe, davvero, comportare un forte ritardo nella consegna dei lavori. Mi auguro che, dalle verifiche, non emergano gli errori temuti, il centro storico è, ormai, allo stremo.

Intanto, per giorno 10 Novembre alle ore 17,00, è convocata una seduta straordinaria del Consiglio Comunale che si occuperà di “Mobilitazione delle Aree Interne sulle tematiche della mobilità e dello sviluppo” che, letta così, significa tutto e niente o, forse, non è abbastanza “potabile” per un cittadino di media cultura come me (ahimè sono diplomato). Spero di essere presente anche per comprendere meglio la “straordinarietà” della seduta. Da ignorante pare si debba discutere di una riorganizzazione della mobilità delle aree interne della città al fine di portare “sviluppo”, quindi una tematica quantomai attuale ed interessante.

L’anonima commentatrice di cui ho parlato nel post precedente era, poi, un amica che si è fatta sentire telefonicamente e che preferisce rimanere anonima. Voleva solo avvisarmi per quello che sarebbe successo la sera dopo (ovvero ieri) nel corso della riunione mensile del meetup di Caltanissetta. Al momento, mentre scrivo, so solo, per vie traverse, di una votazione per espellermi (che non ha alcuna valenza), stop. L’eventuale espulsione dal meetup è decisione dei portaVoce eletti di Caltanissetta: i due in Consiglio Comunale, quello all’Ars e quella alla Camera dei Deputati; eventuali “notifiche” con, immagino, adeguate motivazioni, me le aspetto da loro. Se votazioni in assemblea ci sono state sono state solo votazioni farsa per far credere di essere partecipi senza esserlo. Ho, poi, notato di essere stato “degradato” da amministratore della pagina ufficiale del moVimento nisseno ma che rimango ancora iscritto al meetup. Ehm…poi sarei anche “amministratore unico” delle pagine ufficiali della Libera PluriVersità Nissena e Fiato sul Collo e da li è un tantino più complicato cancellarmi, penso che dovranno richiedermene ufficialmente la “riconsegna”. La riunione, nel segno della “massima e consueta trasparenza” del meetup di Caltanissetta, non è stata videoregistrata. Non chiedetemi perchè.

P.S. Nel prossimo post, come sempre, tutte le informazioni che ancora non ho.

APPELLO PERMANENTE: dal 20 Settembre 2014 si è in attesa di poter leggere, online, le relazioni per le remissione del mandato di due portaVoce elette all’Ars col moVimento 5 stelle da cui, a seguire, partirebbe l’iter per le votazioni online. Ancora nessuna notizia in merito: per sollecitare potete scriveresulla pagina ufficiale o inviare una e-mail a info@sicilia5stelle.it. Manterrò questo appello, al termine di ogni post, finchè non si avranno notizie.

INFORMAZIONE IMPORTANTE: tutte le parole dei post che hanno questo colore sono dei link che vi aprono una pagina internet collegata al discorso del post. Basta andarci sopra con il mouse e cliccarci.

Share Button

3 Commenti

  1. a fitu fini’ stu movimento… almeno a livello cittadino.. mi spiace perche’ avendo avuto modo di aver a che fare con il m5s CL ho conosciuto anche qualcuno in gamba e non avrei mai pensato che i portavoce potessero “sbattere” fuori una persona rea solo di portare avanti le proprie opinioni. Angelo, futtitinni… se hanno deciso cosi’ forse e’ meglio che li abbandoni, ovviamente dopo tutti i chiarimenti che obbligatoriamente ti spettano. statt’ bbuon’

  2. Gentile concittadino,
    apprezzo spesso i titoli dei suoi pezzi, meno, molto meno lo stile, il linguaggio dei contenuti. Un po’ più di verve, insomma!
    Grazie,
    Leandro Janni

Rispondi a danilo Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*