GUERRA PERMETTENDO

E pensare che, il 14 Agosto scorso, avevo postato una foto che, come spesso capita, aveva suscitato enormi polemiche, solo perchè mi ero permesso di affiancare Berlusconi alla Bonino ribattezzando, quest’ultima, B2. 
Si era detto e si era scritto di tutto, salvo ritrovarci, qualche settimana dopo, ad assistere al connubio di due vecchi amici accomunati dall’ideologia liberista, senza considerare che, per i radicali, gli accoppiamenti politici sono, da sempre, legati a questioni di convenienza e nulla più.
No, non sono un veggente e non ho alcun potere ultraterreno (purtroppo), ma credo che, se si osservano i fatti che accadono quotidianamente, senza posizioni predefinite da difendere, certe cose si capiscono da sole e, nonostante la “resistenza” di qualche amico radiale, si coglie facilmente che l’unico partito italiano ad avere una radio nazionale pagata coi soldi pubblici, pur mostrando una maschera “antisitema”, è sempre interessato a mantenere ogni contatto ed ogni amicizia… anche coi pregiudicati.

Secondo le ultime ipotesi, ma chissà quante ne sentiremo ancora, giorno 9 Settembre la Giunta voterà per la decadenza di Berlusconi che, di conseguenza, toglierà il sostegno al governo Letta.
Ecco, quindi, che, non appena la tenuta del governo rientra in discussione, spuntano come funghi i cosiddetti “aperturisti del moVimento”.
Faccio alcune rapide riflessioni su quanto accaduto: intanto condivido in pieno le osservazioni fatte da un elettore del moVimento sul blog di Grillo. L’unica cosa su cui non sono molto d’accordo è la definizione di “nuovi Scilipoti” ma la sostanza non cambia: chi va in Parlamento col moVimento sa benissimo, in anticipo, qual’è la linea politica e, di conseguenza, andando contro questa, si pone fuori da solo.
Un’altra cosa che vorrei sottolineare è la chiara inesattezza che il Senatore Orellana esprime nel video quando parla di “alleanza in Sicilia”: il Senatore (ex ?) cinquestelle non sa, evidentemente, che il governo Crocetta è sostenuto da Pd e Udc e che, a differenza di quanto accade nel Parlamento nazionale, non esiste il voto di fiducia e, quindi, nessuna alleanza.
Ultima riflessione semi-ironica: in Sicilia i 14 Parlamentari del moVimento hanno scelto Venturino come Vice Presidente dell’Assemblea, mentre a Roma Orellana era stato proposto come Vice Presidente del Senato.
Con tutte le attenuanti del caso, direi che, in termini di fiuto, dobbiamo sicuramente migliorare.

Concludo annunciandovi, più o meno in anteprima, che il 14 ed il 15 Settembre prossimo si svolgeranno, a Caltanissetta, degli incontri pubblici con la presenza di alcuni Parlamentari del moVimento: sia da Palermo, sia da Roma.
Non esiste ancora la locandina ufficiale e nemmeno l’evento facebook perchè non è ancora certo il luogo in cui si terranno gli incontri. Avevamo pensato, per una delle due giornate, alla sala di “Palazzo Moncada” ma l’Amministrazione nissena, per concedercela, ha chiesto di avere uno spazio all’interno dell’evento per “esporre il progetto sul centro storico” (!!!!).
Ovviamente abbiamo risposto picche e ci cercheremo un altro posto, ma questo ci fa capire, qualora ce ne fosse ancora bisogno, di che pasta è fatta la politica nissena.
Gli eventi ci saranno, questo è certo, mentre, per quanto riguarda il blog, vi chiedo di scumpassiarivi* questo post perchè il prossimo non sarà online prima di lunedì, ovviamente guerra permettendo.

* farvi durare consumando lentamente

Share Button

1 Commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*