GUARDARCI DENTRO

Dopo due post che, in tutta sincerità, mi sono divertito non poco a scrivere, è arrivato il momento di tornare a parlare di attualità e di qualche fatto importante dell’ultimissima ora.

Iniziamo dalla fine: la votazione di ieri, sul portale del moVimento, non ha lasciato le scorie che qualcuno sperava. Il fatto che Grillo sia stato “messo in minoranza” dalla votazione online, che è andata in maniera contraria alla sua opinione personale, ed il seguito (i parlamentari voteranno come da esito consultazione), dimostra che, seppur sia ancora forte la presenza e l’importanza di Grillo & C. nel moVimento, gli iscritti al portale, decidono in proprio e senza farsi influenzare da niente e da nessuno.

C’è chi ci scherza, c’è chi si dichiara, come sempre, sereno e tranquillo ma, sta di fatto che, quando un mese fa qualche pazzo in parlamento aveva espresso dei dubbi sul renziano Faraone, si era alzato il solito boato di indignazione nei confronti dei soliti grillini distruttivi e malpensanti (!).  Ma in parlamento si lavora e bene ed il portale per partecipare alla discussione  e votare le Leggi direttamente da casa propria, comincia a funzionare ed a dare i primi frutti concreti.

All’Ars, invece, è stata approvata la legge di stabilità dove, purtroppo, siamo riusciti ad incidere poco e, ad esclusione di pochi provvedimenti sul fronte dei diritti civili (che portano benefici alla coppie di fatto, sia etero che gay), oltre ad essere  riusciti ad evitare il mutuo da un miliardo di euro che avrebbe condannato i siciliani a 30 anni di rimborsi, il resto è assolutamente negativo e vecchio, come Crocetta e la sua politica.

Ci vediamo domani pomeriggio al corso sullo Statuto Siciliano (qui i dettagli per partecipare) e sabato pomeriggio alla serata informativa di introduzione alla meditazione (qui i dettagli per partecipare): due appuntamenti, come sempre, gratuiti, organizzati dalla Libera Pluriversità Nissena. Direi che il primo è un seminario particolarmente interessante per capire le potenzialità di uno Statuto che esiste, il più delle volte, solo sulla carta, mentre il secondo incontro ci vuole aiutare a meditare ed a guardarci dentro. 

Share Button

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*