GLI ANIMALI

Intanto volevo ringraziarvi per il grande seguito del post precedente. Non avevo così tanti visitatori ad un post da tempo immemorabile. Comunque sono contento di avere fatto dei passi avanti: nel 2014 ero stato definito “zecca” (ma ovviamente fui a capire male!) ed ora sono diventato “sciacallo”, ma ovviamente anche in questo caso sono certamente io ad aver pensato che si parlasse di me, quando invece non è cosi’.

E proprio mentre siamo in tema di animali, volevo ricordare all’amministrazione tutta, che prima dell’emergenza Covid-19, era stata segnalata l’emergenza topi in via De Amicis, che prima dell’avvento della quarantena, venivano in parte investisti dalle automobili che ora non transitano più. Io per fortuna sono munito di un paio di mici nel giardino che, credo, ne limitino l’accesso, ma il quartiere era ed è letteralmente invaso. Visto che state sanificando tutta la città, non vorrei che dimenticaste di sanificare e disinfestare anche questa zona, che aveva già un problema pregresso. Non fate polemiche! Trattasi di utilizzo privato del mezzo privato.

Al di la di questo, gli animali questa quarantena se la stanno proprio godendo. Passeri che cantano dalla mattina alla sera, gatti che scorrazzano allegramente e cani al guinzaglio che, nella loro vita, non sono mai stati in giro così tanto e che osservano, commossi, i componenti delle famiglie litigare per portarli a spasso.

Però se gli animali sono orgogliosamente animali, noi siamo persone, teoricamente dotati tutti di materia grigia, e non dobbiamo comportarci da animali. Non bisogna andare in giro senza motivo, in questo momento è pericoloso per noi e per gli altri. Leggere quasi ogni giorno di otto o diecimila denunce in Italia fa paura e fa incazzare. Anche qua a Caltanissetta ci sono parecchie denunce ogni giorno e non si spiega il motivo per cui tantissime persone siano sempre al supermercato. Ma perchè? Non capite che ogni uscita è un rischio? Se non ve ne frega niente del prossimo, vorrei che capiste che è un grosso rischio anche per voi che, per un pacco di patatine ed una coca cola, andate al supermercato. Per chi soffre di panico da frigo vuoto, ricordo che da decenni hanno inventato i freezer dov’è possibile congelare il pane, la carne, le verdure e che, quindi, potete fare una scorta a settimana e poi stare saggiamente a casa. Se è vero com’è vero che Gambino è inadeguato come primo cittadino, bisogna ammettere che, probabilmente, chi lo ha eletto lo è ancora meno. Non facciamo gli animali, almeno stavolta che siamo i diretti interessati. Buona fortuna.

Share Button

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*