FERMI O IN MOVIMENTO ?

Voglio aprire questo post riportandovi quello che avrei voluto leggere (e commentare) nel corso della riunione regionale di ieri del moVimento 5 stelle Sicilia ma che, poi, non ho più letto visto che il primo portaVoce regionale intervenuto lo ha rimarcato come se parlasse della cosa più naturale del mondo (!).

Era scritto sull’evento pubblico di facebook dove, subito dopo l’Odg, veniva riportato: “Come anticipato nelle e-mail del 12 maggio 2014 avente ad oggetto “Remissione semestrale del mandato” e del 8 luglio 2014, avente ad oggetto “Riunione semestrale e remissione del mandato”, dallo staff del blog Beppegrillo.it ci è stato chiesto di modificare la procedura di remissione del mandato.”  La proceduta, che potete leggere nello stesso evento, è una sorta di “blindatura” per quei portaVoce eletti che, ricordiamocelo, dovevano essere i primi ad annullare la distanza tra cittadini e politica, cosa che, ad oggi (come constaterete anche in seguito) non sono riusciti a fare … anzi. Personalmente avevo almeno un paio di “sfiducie” da chiedere (non riesco a seguirli tutti e 14) ma, di fronte ad un iter del genere, mi sono bloccato, è una perdita di tempo.

Un pò perchè fa bene, un pò perchè raggiungere il centro storico in automobile è diventata un’impresa, sono andato a piedi alla riunione e, conoscendo la nostra “proverbiale puntualità”, mi sono fermato a prendere un caffè. Come vi dicevo, anzichè alle 16,00 previste, si è iniziato alle 16,50, anche per permettere a tutti di raggiungere la biblioteca “Scarabelli”. Si è iniziato, come detto, con la “scioccante” lettura di cui vi ho già parlato, poi, la prima parte, è stata dedicata al resoconto da parte dei portaVoce eletti, presenti quasi tutti.

Abbiamo ascoltato dal primo portaVoce eletto che “la scorsa riunione semestrale è saltata per colpa della finanziaria” (?!), e poi le varie informazioni su microcredito, acqua pubblica, impignorabilità della prima casa, marchio di qualità della Sicilia e Muos, mentre, poi, un secondo portaVoce eletto, ci ha parlato degli altri aspetti politici e non. Al terzo ero fuori a fumare. Prima che si concluda la prima fase, il cortile si riempie (all’inizio si era veramente in pochi) ed il microfono saluta l’arrivo dei due Sindaci Cinque e Piccitto (da soli ?).

La seconda e la terza fase si fondono: interventi critici (in maggioranza) ed interventi propositivi. Il primo intervento critico è abbastanza pesante ed, infatti, suscita anche una certa reazione in un portaVoce eletto; sarà, poi, questa l’unica richiesta di sfiducia ai danni della portaVoce eletta Palmeri. Tutto da sentire (nonostante l’audio) l’intervento che fa un identikit del “portaVoce ideale” , così come quest’altro che chiede ai portaVoce eletti di “togliersi la giacca e la cravatta”, per poi arrivare all’intenso video relativo al meetup di Messina. Questi ultimi hanno presentato un documento in cui spiegano la “richiesta” dei portaVoce eletti D’Uva e Zafarana che, di fatto, chiedono (impongono ?) una riorganizzazione del meetup a dir poco discutibile. Guarda caso è successa una cosa molto simile, a metà Giugno, anche a noi di Caltanissetta.

Alla fine, come anticipato, una sola richiesta di sfiducia che dovrà seguire l’annoso iter imposto da Grillo. Io ero lì, come al solito ma, stavolta, nonostante i tanti attestati di stima e di supporto ricevuti per la triste “vicenda Alessi”, non ho voluto fare l’intervento sull’argomento. Quello che avevo da far sapere l’ho fatto sapere, io non avevo nulla da chiedere,  mi è tutto molto chiaro. Semmai mi aspettavo che qualcuno chiedesse pubblicamente o, qualcun’altro, desse dei chiarimenti di suo (utopia), ma niente di tutto questo. Chi tace, di solito, acconsente.

L’impressione generale è stata quella di una riunione dove ogni meetup aveva qualcosa di cui lamentarsi: organizzazione sul territorio, riconoscimento dei meetup, comunicazione coi portaVoce eletti, scarsa (o nulla) applicazione della “democrazia diretta”.

Tutte problematiche che ci “cantiamo e suoniamo” da anni ma che sono rimaste, ad oggi, totalmente irrisolte. Siamo fermi o in moVimento ? 

P.S. L’audio dei video è pessimo non solo per il mio cellulare ma, soprattutto, per l’acustica del posto e non so cos’altro: non si capiva quasi niente nemmeno dal vivo.

 

 

Share Button

1 Commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*