FACCIAMO FINTA

Facciamo finta che l’irruzione sul palco del “Circo Massimo” è stata un errore perchè i quattro attivisti del moVimento 5 stelle,  Giorgio Filosto, Orazio Ciccozzi, Pierfrancesco Rosselli e Daniele Lombardi, “hanno disatteso ai loro compiti di responsabili della sicurezza del palco di Italia5Stelle per occupare il palco stesso.”, come si legge alla fine di questo post sul blog di Grillo.

Facciamo finta che i media non abbiano minimamente notato nè la protesta, tra l’altro civilissima, e nemmeno le successive espulsioni; fingiamo e pensiamo che è “una cosa interna nostra” e che a nessuno interessi il fatto che, anche questa volta (come avvenuto in circostanze passate), nessuno si è accorto di una votazione online o di una decisione dei cittadini ? sarà stato più veloce del solito il sondaggio ? (magari ieri dalle 19,00 alle 19,05 ?!)

Facciamo finta che espellere dei semplici attivisti (quindi non dei portavoce eletti “assegnatari di logo”) non sia una cazzata catationica da qualsiasi punto di vista la si guardi; mi chiedo se, come nei casi delle espulsioni di portavoce eletti, arriverà una diffida ai quattro e, casomai, cosa ci sarà scritto sopra ? gli verrà vietato di indossare la maglietta o la spilla del moVimento 5 stelle ? (!!!!!)

Facciamo finta che tutte le passate richieste di trasparenza ai vertici del moVimento non abbiano, naturalmente, prodotto la protesta del “Circo Massimo” e, perchè no, che questi quattro facinorosi siano stati pagati dal pd e che le loro domande siano state “dettate” da qualcuno che vuole male al moVimento; fingiamo ulteriormente e pensiamo che l’espulsione di quattro semplici attivisti non ci provochi altri danni ed altre crepe interne che, ormai, stanno disintegrando un sogno.

Fingendo su queste quattro cosette, arriviamo alla conclusione che Grillo, Casaleggio ed il suo staff hanno fatto benissimo, hanno garantito il moVimento ed hanno eliminato quattro “mele marce”. Facciamoci piacere anche i modi ed i metodi staliniani, facciamoci piacere tutto ok ? … ma, il giorno dopo, siccome noi non siamo come ci dipingono i nostri nemici, facciamo tutto per il bene dei cittadini, siamo i paladini della giustizia e della trasparenza in politica, aspettavamo tutti, con ansia ed emozione, di leggere un post che desse quelle tre o quattro semplici risposte alle domande dei “facinorosi” che, a quel punto, avrebbero dovuto fare mea culpa per non essersi fidati dei vertici e, magari, avremmo anche potuto votare online per infliggergli una ventina di frustate a testa, ed invece ? invece si è persa l’ennesima buona occasione per chiarire delle cose che vanno chiarite perchè, prima o poi, i nodi vengono al pettine.

Perchè non rispondere alle domande poste in maniera civile e cortese ? perchè mettere una pietra sopra ai quattro e voltare pagina ? stavolta non ho sentito fischi ed urla dal pubblico presente e questo significa una cosa molto semplice: le istanze sono sacrosante e bisogna dare risposte o sarà l’inizio della fine.

Anzichè rispondere, poi, è stato pubblicato un post orribile sul tema immigrazione: Grillo & C. non vogliono rassegnarsi al fatto che la maggioranza dei parlamentari del moVimento, ma anche la maggioranza degli iscritti certificati al suo blog, non sia d’accordo con lui sul tema e che, a differenza di quanto lui continua, di tanto in tanto, a scrivere, non pensa che bisogna rispedire gli immigrati e nemmeno che la clandestinità possa essere considerata un reato. Grillo non si rassegna e rincara la dose dal suo blog ma, in tal senso, la votazione online c’è stata ed è stata chiarissima quindi sarebbe ora che se ne tenesse, democraticamente (?), conto e la si smettesse di esternare i propri pensieri che, stavolta lo possiamo dire, sono solo di Grillo & C.

Concludo questo post, abbastanza amaro, invitandovi a mettere un “mi piace” sulla pagina di “Occupypalco” (che in poche ore è già seguitissima), per dare forza alle legittime richieste e, perchè no, per facilitare il lavoro di Grillo e del suo staff: ci potrà identificare ed, eventualmente, espellere tutti più facilmente.

 

APPELLO PERMANENTE: dal 20 Settembre 2014 si è in attesa di poter leggere, online, le relazioni per le remissione del mandato di due portaVoce elette all’Ars col moVimento 5 stelle da cui, a seguire, partirebbe l’iter per le votazioni online. Ancora nessuna notizia in merito: per sollecitare potete scriveresulla pagina ufficiale o inviare una e-mail a info@sicilia5stelle.it. Manterrò questo appello, al termine di ogni post, finchè non si avranno notizie.

INFORMAZIONE IMPORTANTE: tutte le parole dei post che hanno questo colore sono dei link che vi aprono una pagina internet collegata al discorso del post. Basta andarci sopra con il mouse e cliccarci.

Share Button

1 Commento

  1. Io nn riesco a capire una cosa semplicissima…chiesta a molti di questo ormai pseudo movimentopartitononpartitosettaoqualsivogliaidentificazione, perchè nn si ha una piattaforma indipendente. Anche quella istituzionale rimanda sempre al blog di Grillo….ma Vi sembra una cosa normale? Uno vale Uno: ahahah questo solo quando si parla di euro.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*