COSE CHE SUCCEDONO

Purtroppo, da quando le sedute del Consiglio Comunale sono pomeridiane, per motivi di lavoro, non riesco più ad essere presente. La prossima, però, è programmata per le 9,30 del mattino e, quindi, penso di poter assistere. Per fare “Fiato sul Collo” ai nostri dipendenti serve aiuto, se qualcuno vuole darmi una mano mi contatti.

Ieri ho inserito, per esempio, il breve, ma significativo, resoconto di un nisseno che ha postato su facebook il suo commento personale all’ultima seduta. Questa, dedicata ad un tema delicato come quello delle barriere architettoniche in città, si è conclusa con un nulla di fatto a causa di “incomprensioni” tra la maggioranza e l’opposizione. Certo sarebbe stato interessante poterla seguire, se non di presenza, almeno in diretta streaming ma, purtroppo, quello della trasparenza pare un tema dimenticato da questa amministrazione e, nonostante le promesse del Presidente del Consiglio Comunale, non si muove una foglia in questa direzione.

La Sicilia, intanto, è letteralmente spaccata in due da diversi giorni e chissà per quanto ancora lo rimarrà. La bellezza del nostro territorio sta anche in questo, nella sua voglia di “ribellarsi”. La “Palermo-Catania” è un’autostrada anomala: ci sono curve da “trazzera” e, in alcuni tratti, quasi dei tornanti, perchè ? Forse anche per la particolarità del nostro territorio ma anche perchè, all’epoca della sua costruzione, vennero appositamente “scansati” dei terreni che “non dovevano essere toccati”.

Ora il governo istituisce una commissione d’inchiesta e da l’impressione di voler prendere la situazione “di petto”.  Sarà il solito spot, come per le visite alle scuole ed i conseguenti investimenti mai diventati realtà? Speriamo proprio di no perchè la situazione dei collegamenti da noi è già critica nella “normalità” e, quindi, non possiamo permetterci “emergenze”, visto che viviamo già in perenne emergenza.

Chiudo col sorriso segnalando che dei fatti raccontati nel post precedente ne ha parlato anche la stampa locale nissena . Non è successo niente di grave, sono cose che succedono; quando si diventa “politici”, evidentemente, non si riesce più ad essere sinceri al 100 %. Vuoi per istinto di autodifesa, vuoi per una semplice (ma grave perchè voluta) disorganizzazione interna che non dà alcuna definizione precisa sul ruoto della “base” nel partito di Grillo. L’importante è aver capito… cose che succedono 

INFORMAZIONE IMPORTANTE: tutte le parole dei post che hanno questo colore sono dei link che vi aprono una pagina internet collegata al discorso del post. Basta andarci sopra con il mouse e cliccarci.

Share Button

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*